aceto botti invecchiamento

Istruzioni sintetiche di preparazione delle botti da aceto da tavola e aceto balsamico

Prodotti eccellenti. Ho comprato una botte ed è stupenda. Inoltre offrono un ottimo servizio: rispondono subito alle mail e sono velocissimi nella spedizione 

Chiara M. (recensione su Facebook)

La falegnameria Briganti Srl ti propone alcune semplici indicazioni per il corretto utilizzo delle proprie botti da aceto da tavola e aceto balsamico. Ogni botte per invecchiamento deve essere sigillata e avviata prima dell’utilizzo:

1) Se acquistato, avvitare il rubinetto sul foro senza forzare. Tre giri della filettatura dovranno rimanere a vista. In caso di perdita dalla filettatura dopo 1 settimana dal riempimento, avvitare un ulteriore. Verificate la tenuta delle guarnizioni durante i primi riempimenti. Importante: prima di girare per la prima volta la manopola, bagnarla internamente;

2) Miscelare acqua e sale (un paio di pugni di sale ogni 10 litri) e versare, a temperatura ambiente, all’interno della botte per riempirla fino a 2 cm dall’orlo interno. La botte potrebbe fare macchie a nuvola o a righe e iniziare a perdere acqua in prossimità della metà inferiore. Appoggiare un panno di cotone sopra all’apertura ed appoggiare su questo il tappo, senza pressarlo per evitare che piccole dilatazioni vadano ad incastrarlo sulle pareti laterali dell’apertura;

3) Lasciare perdere acqua per diversi giorni; solitamente le botti più piccole da 2/3 litri impiegano un paio di giorni per sigillarsi mentre le più grandi da 50/75 litri possono impiegare anche 10/20 giorni. Cambiare l’acqua ogni 4/5 giorni al massimo. Verificate il rallentamento della perdita e integrate l’acqua fuoriuscita se il calo risulta evidente. Appurata l’assenza di ulteriori perdite attendere almeno altre 24 ore per una perfetta sigillatura;

4) Svuotare l’acqua dalla botte e riempirla con vino senza solfiti o aceto compatibile con quanto si vorrà invecchiare (alla fine del processo andrà buttata). Ad esempio, utilizzare del vino rosso senza solfiti o aceto rosso economico qualora si voglia poi fare aceto da tavola di vino rosso. Posizionate sempre panno di cotone e tappo sull’apertura;

5) Tenere la botte piena fino a 2 cm dall’orlo interno per almeno 4 settimane in modo da far assorbire adeguatamente le pareti interne della botte. Dopo ogni settimana sarà necessario un rabbocco. Dopo 4, massimo 6, settimane gettare il contenuto ed iniziare a invecchiare il proprio aceto riempendo la botte fino a 3/4 della capienza per lasciare un’ampia superficie a contatto con l’aria. Per invecchiamento di aceto balsamico pregiato i rabbocchi potranno essere prolungati anche fino a 6 mesi.;

6) Per l’invecchiamento dell’aceto, dopo il riempimento e l’eventuale aggiunta della madre, è indispensabile appoggiare sull’apertura rettangolare superiore un largo e fitto panno di cotone, ben aderente alla superficie della botte, che funga da filtro per le impurità dell’aria;

7) Per specifici affinamenti di altro tipo seguire sempre le indicazioni di preparazione suggerite dai relativi consorzi.

Whatsapp 3356072656 – Tel.0547-310171 – Mail: info@brigantisrl.it

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.